Sud Sardegna: dove andare

Cosa vedere nel sud Sardegna

Hai sempre pensato che la vacanza nel sud Sardegna fosse sinonimo solo di mare? Bene, la sfida di oggi è questa: convincerti del contrario!

Questa zona dell’Isola infatti offre davvero tante alternative che consentono di trovare un’attività diversa per ogni giorno di viaggio. Se hai programmato un viaggio di una settimana nella Sardegna meridionale in questo articolo ti offriamo un’attrattiva diversa per ogni giorno. Oltre al mare, siamo pronti a farti conoscere la cultura, la storia e la cucina di un’isola ricca e spettacolare.

Buona lettura!

Cosa fare e dove andare nel Sud Sardegna: 7 giorni tra spiagge mozzafiato, storia, cucina tipica e tradizione

Te lo abbiamo promesso, ed eccolo qua: stai per scoprire il tuo programma per una vacanza di 7 giorni nel Sud Sardegna.

  • Giorno 1 – Chia e la costa sud occidentale: partiamo da una delle spiagge più belle dell’Isola. Chia è una località marittima frequentatissima durante l’estate proprio per la sua bellezza e la sua particolarità. Ecco perchè ti consigliamo di trascorrere qualche ora in spiaggia o caletta della zona. Tra i litorali più belli, spicca sicuramente Su Giudeu, dove puoi fermarti per rilassarti sotto il sole e fare un bagno nelle bellissime acque cristalline.
  • Giorno 2 – Carloforte: spostiamoci più a Ovest e prendiamo il traghetto (sarà davvero un’esperienza divertente) per raggiungere l’isola di San Pietro, dove troviamo la colorata e allegra cittadina di Carloforte. Questo paese è davvero caratteristico e si può tranquillamente visitare a piedi: è ricco di vicoli caratteristici, chiese e piccoli scorsi mozzafiato. Non mancano i ristoranti dove gustare piatti tipici, come quelli a base di tonno. Naturalmente non mancano le bellissime spiagge dove rilassarsi per qualche ora, per una gita all’insegna del relax e del divertimento. Scopri la nostra guida pratica per visitare Carloforte!
  • Giorno 3 – Sant’Antioco: di ritorno da Carloforte puoi prendere il traghetto per Calasetta e approfittarne per visitare questa cittadina ancora poco conosciuta e frequentata dai turisti e per questo ancora più bella e affascinante!
  • Giorno 4 – Musei del Sud Sardegna: sei un appassionato di storia e vuoi conoscere anche questo lato dell’isola? Allora scopri le collezione artistiche, i reperti archeologici e le opere conservate nei tanti musei. Abbiamo preparato un articolo che ti indica quali sono i migliori e cosa presentano.
  • Giorno 5 – Cagliari: ormai la tua settimana di vacanza è quasi finita ma non puoi lasciare la Sardegna senza aver visitato il suo capoluogo. Cagliari è una città ricca di attrattive: dai monumenti, ai panorami, ai musei, ai ristoranti e locali, fino alla spiaggia cittadina, il Poetto. Insomma, non ti annoierai di certo. Tante cose da vedere in poco tempo? Scopri cosa vedere a Cagliari in un giorno!
  • Giorno 6 – Villasimius e la costa sud orientale: è il momento di scoprire le bellezze dell’altro lato di costa sud. E in questo caso la destinazione sicura è Villasimius, un luogo magico disseminato da calette, scogliere e ampie spiagge di sappia adatte a famiglie con bambini.
  • Giorno 7 – Il sito archeologico di Nora e Pula: concludiamo il viaggio con un po’ di storia e cultura della Sardegna. E per questo motivo ti consigliamo il sito archeologico di Nora, la più antica città della Sardegna. Dopo averne osservato i resti e i reperti storici puoi continuare il tuo viaggio con una bella passeggiata a Pula, una località turistica molto viva e ricca di ottimi ristorantini tipici in cui concederti un menu di mare.

La tua settimana è conclusa e come vedi non ti sei annoiato neanche un secondo, e anzi vorresti proseguire la tua vacanza in Sardegna!

Ora che hai deciso il tuo itinerario, devi solo prenotare il campeggio: il nostro Camping Cala D’Ostia si trova in una posizione strategica che ti consente di raggiungere tutti i punti che ti abbiamo segnalato in modo facile e veloce. Prenota online la tua vacanza in campeggio. Ti aspettiamo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *