Sardegna in moto: consigli e itinerari

Sardegna in moto

Anche se l’estate volge al termine è possibile godere ancora di belle giornate di sole da trascorrere al mare o seguendo itinerari entusiasmanti in luoghi inesplorati. Dunque quale momento migliore per visitare la Sardegna in moto?

La scelta è ardua lo sappiamo, ma con i nostri consigli vedrai che sarà tutto più semplice!

I migliori itinerari in Sardegna

Per aiutarti nella scelta di quale itinerario percorrere durante il tuo giro in moto della Sardegna abbiamo pensato di consigliarti alcuni dei tratti più belli da ammirare.

Per prima cosa vogliamo iniziare con i percorsi nella costa sarda:

  • L’itinerario tra Tortolì e Orosei, lungo la SS 125 Orientale Sarda. Qui potrai percorrere una delle strade panoramiche più belle. Il tratto è ricco di curve, un vero piacere per gli amanti della guida motociclistica sportiva. Se vuoi vedere un’alba davvero unica, questo è il posto giusto.
  • L’itinerario nella riviera del corallo, che parte da Alghero e arriva fino a Stintino, percorre tutta la costa includendo punti di particolare interesse. Tra questi la Grotta di Nettuno, Capo Caccia e la celebre spiaggia di La Pelosa.
  • L’itinerario tra Villasimius e Cagliari, è la perfetta unione tra mare e storia. Prima un tuffo nelle bellissime acque delle spiagge di Villasimius e poi un tour sensazionale tra le vie storiche del centro di Cagliari. Il tramonto che potrai ammirare in questo tratto di costa è davvero sensazionale.

Se invece sei curioso di scoprire l’entroterra sardo, abbiamo pensato ad alcuni itinerari che ti permettono di scoprire luoghi unici che hanno segnato la cultura e le tradizioni popolari. Tra questi ti vogliamo indicare:

  • Percorso nel cuore della Sardegna. Un itinerario dislocato nel Gennargentu che interessa i principali punti turistici della zona. È il caso ad esempio della Gola di Gorroppu a Urzulei e del bellissimo centro storico di Oliena.
  • Itinerario nel sud della Sardegna. Tra Masua e Pula potrai incontrare i luoghi più affascinanti della zona del Sulcis: il patrimonio delle miniere a Iglesias, il Monte Arcosu, fino al sito archeologico di Nora, estremamente vicino al nostro campeggio.

A questo punto sei pronto a preparare la valigia per la partenza? 😉

Sardegna in moto, i nostri consigli

Veniamo ora ai consigli per affrontare serenamente il viaggio in moto in Sardegna.

Per prima cosa l’ideale è di prevedere in anticipo in quale struttura ricettiva vuoi alloggiare. Se ami la natura e non sai resistere al fascino dell’avventura, il campeggio è la soluzione giusta per te. Il nostro si trova in un punto strategico per gli itinerari che ti abbiamo consigliato. Siamo situati a Pula, vicino a Cagliari e alle spiagge più belle dell’isola. Da qui potrai facilmente raggiungere le strade panoramiche e le zone più interessanti dell’entroterra.

Scegli in che modo vuoi raggiungere l’sola. Se vuoi portare con te la moto, il mezzo di trasporto migliore è la nave. In questo caso puoi sempre noleggiare una roulotte o un camper direttamente in campeggio. In alternativa potresti noleggiare il mezzo una volta arrivato in Sardegna, così facendo potresti arrivare con l’aereo e iniziare quanto prima la tua avventura!

Vuoi organizzare un viaggio low cost? Niente paura, se segui le indicazioni del nostro articolo potrai farlo in poche semplici mosse.

Bene, ora ti abbiamo svelato i migliori itinerari per visitare la Sardegna in moto, l’unica cosa che ti resta da fare è scoprire la nostra struttura! Noi siamo qui pronti al tuo arrivo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *